Consigli e soluzioni

Come evitare che si formi la polvere sotto il letto

Trascorriamo circa otto ore a notte nel letto, ma questo bellissimo momento, può trasformarsi in un VERO incubo se inizi a starnutire, tossire e se non sai come eliminare la polvere che si accumula sotto il letto...

Gli acari della polvere possono persino impedirti di dormire bene la notte se non controllati. 

Non importa quanto tempo tieni aperta la finestra o quale nuovissimo robottino usi, la polvere continuerà a accumularsi ugualmente nella tua stanza. 

Per fortuna, ci sono alcuni trucchi per ridurre al MINIMO la polvere, specialmente nelle camere da letto.

Se ti ritrovi a spolverare le tue camere da letto più di altre aree della tua casa, non sei solo!

Questo avviene perché le camere da letto tendono a generare polvere dalle fibre dei tessuti delle bellissime ed accoglienti coperte del letto, dalla moquette, dai tappeti e dai mobili.

Inoltre, se con te vivono i tuoi amici a quattro zampe che tendono a rannicchiarsi nel tuo letto o in altre parti della stanza, il loro pelo aumenta ulteriormente la polvere presente.

La maggior parte di tutta questa polvere, finisce esattamente SOTTO IL TUO LETTO!

Ecco 7 consigli utili ed applicabili fin da subito per mandare la polvere lontano dal tuo letto!

Motivo numero #1, e molto probabilmente scontato, è lavare la biancheria del letto settimanalmente

Il nostro corpo, mentre dormiamo, si libera delle cellule che non gli servono più, queste vanno ad accumularsi assieme alla polvere.

Inoltre, gli acari della polvere tendono a formarsi di più nella biancheria non lavata.

Per ridurre allergeni e acari, lava la biancheria del letto una volta alla settimana.

Questo diventa ancora più importante d’inverno, quando la biancheria presente per stare comodamente al caldo è maggiore.

I cuscini invece lavali a secco ogni tre mesi circa.

Motivo numero #2, aspirare e pulire a vapore tappeti e tende

È meglio avere meno tessuti possibili nella tua camera da letto per ridurre la polvere.

Però se hai un mix di moquette, tappeti, mobili imbottiti e tende, passare l'aspirapolvere e pulirli a vapore può aiutare a ridurre la polvere.

Prendi l'abitudine di passare l'aspirapolvere su moquette, tappeti e altri tessuti due volte a settimana.

La pulizia a vapore è efficace anche nell'uccidere gli acari della polvere, puliscili a vapore i tuoi tappeti ogni quattro mesi circa.

Dovresti prendere in considerazione anche l’idea di acquistare mobili più ampi e spaziosi, magari ne approfitti anche per dare alla tua camera un nuovo profilo più elegante e moderno!

Ho pensato anche a questo, fornendoti una soluzione reale ed esclusiva, clicca ORA QUI.

Motivo numero #3, conservare gli indumenti stagionali in contenitori di plastica

Organizzare l’armadio ti aiuterà anche a ridurre la polvere nella tua camera da letto.

Riponi i vestiti non adatti alla stagione, in vaschette di plastica con il coperchio.
In questo modo puoi vedere sia cosa c'è al loro interno, che evitare l’accumulo di polvere.

Questi contenitori di plastica sono anche facili da pulire.

Motivo numero #4, spostare gli animali domestici in un'altra stanza

Se continuare a dormire calorosamente con loro è (giustamente) indispensabile, lava anche la biancheria che usano loro per dormire, ogni settimana.

Il pelo degli animali domestici contribuisce nel generare la polvere e, specialmente se i tuoi amici pelosi dormono nella tua camera da letto.

Motivo numero #5, mantenere il pavimento ma in generale la camera più puliti possibile

Può sembrare innocuo lasciare vestiti, giocattoli e altri oggetti sul pavimento della tua camera da letto, ma inviterà solo la polvere a procedere il suo fastidioso soggiorno nella tua camera.

Metti i vestiti in un cesto della biancheria e riponi i giocattoli e altri oggetti nei loro contenitori. Mantenere puliti i pavimenti, eviterà l'accumulo di polvere e sporcizia.

Motivo numero #6, ridurre al minimo tessuti nella camera

Siamo onesti, quella sedia nella tua stanza è usata maggiormente con lo scopo di mantenere abiti usati durante la settimana o rifiutati per la serata, piuttosto che per sedersi.

Questa sicuramente non rende più accogliente la stanza, e crea anche un habitat confortevole in cui gli acari della polvere possono starci COMODAMENTE.

Scambia la "sedia degli abiti" con un altro oggetto d’arredamento, un'alternativa in legno massello o metallo che sia altrettanto elegante ma non attiri la polvere.

Motivo numero #7, utilizza un letto contenitore

Questa opzione viene presa raramente in considerazione, ma l’utilizzo di un letto contenitore riduce al minimo possibile la polvere.

Solitamente la sua struttura poggia direttamente sul pavimento, rendendo la formazione di polvere sotto di esso quasi pari a zero.

Sicuramente la polvere tenderà a formarsi al suo interno, ma utilizzando il consiglio del punto 3, renderai MINIMO anche questo problema.

I vantaggi di quest’ultimo non è solo una NETTA riduzione della polvere, è anche adattabile a qualsiasi tipo di materasso, è spazioso con la conseguente possibilità di riporre i vari abiti di un’altra stagione e permette di avere la camera decisamente più ordinata.

Per molti il letto contenitore è solo un problema poiché rende difficile pulire sotto il letto, ma se la formazione di polvere e sporcizia è assolutamente minima, non serve pulire!

Se proprio lo si vuole fare esistono modelli all’avanguardia e ottimizzati per essere facilmente rimossi e pulire la zona sottostante.

Individuare modelli di questo tipo può essere difficile e portare via molto tempo, inoltre bisogna assicurarsi un modello con un sistema di apertura e dei pistoni solidi ed efficienti.

Per questo ci siamo noi!

Pronti ad aiutarti e mostrarti solo i prodotti di altissima qualità, specifici alla TUA situazione.

Le persone che si sono affidate alle nostre soluzioni, hanno ridotto al minimo il problema della polvere ed hanno anche trovato il loro nuovo arredamento dei sogni.

Tornando a dormire bene e immersi nella loro nuova camera da letto, senza continuare ad

avere l’incubo della polvere, dimenticandosene COMPLETAMENTE del problema.

COSA SI NASCONDE NEL TUO MATERASSO?

Un materasso utilizzato per 8/10 anni, se analizzato al microscopio, presenta una quantità incredibile di microorganismi (più di 2 milioni di acari e di escrementi), anche se ad occhio nudo il materasso potrebbe apparire perfetto e "quasi nuovo".

Se pensiamo che di media dopo 7/8 anni ci sono dentro al nostro materasso più di 200 grammi di polveri sotto forma di parti organiche ed inorganiche, possiamo darci tante risposte agli attacchi di tosse ed al senso di stanchezza che accompagna molti risvegli.

E se problema della polvere si presenta nella camera del tuo bambino?

Allora dovresti assolutamente trovare un materasso che lo separi per bene dalla polvere, leggi ORA QUI.

Vieni a scoprire le soluzioni che abbiamo SU MISURA PER TE, ed unisciti alle centinaia di persone che hanno reso la polvere un lontano ricordo.

Prenota ORA il tuo appuntamento, noi siamo qui ad aspettarti!